biografia

Jan Tománek (1978) nel 1996 si diploma al liceo artistico e industriale Vaclav Hollar. Dal 1999 al 2005 ha studiato presso Accademia di Belle Arti di Praga presso il professore Michael Bielicky a Veronika Bromová campo dei nuovi media.
Nel 1994-1996, ha contribuito a riviste di gioco da studente Excalibur, Risultato e ha fondato una rivista Livello, dove ha lavorato come redattore capo nel 1995.
Dal 2001 è socio attivo non pagante Mensa.

Mentre studiava a Accademia di Belle Arti ha realizzato cortometraggi, sia dal vivo che animati e combinati. Ha partecipato alla realizzazione del progetto per Praga  Magia della lanterna, dove ha provato una combinazione di attori dal vivo con l'animazione al computer. Ha collaborato con i suoi genitori a numerosi film per bambini e film d'animazione spuntini serali PRO televisione ceca

È conosciuto come regista, artista, sceneggiatore e produttore di famosi film d'animazione Storia di capra, per il quale ha vinto numerosi premi cinematografici internazionali, è stato nominato per il Leone ceco e ha vinto il premio Febiofest Kristián e il miglior film d'animazione.

Oltre alla regia e al lavoro creativo in Studio di arte e animazione e attività di iniziativa civica Ciao foro, si occupa principalmente di scrivere libri.

Nel 2018 ha pubblicato il suo primo romanzo Urlo di farfalla – un thriller di cospirazione dall'ambiente ceco. Lui seguì Lampadario per il Papa – una storia cruda e dura dall'inferno dei campi di normalizzazione, che è stata pubblicata nell'autunno del 2019 e un romanzo distopico alla fine del 2021 Arca di libri
Nel 2022 ha preparato un libro di blog raccolti di diversi autori Cronaca dell'era covid e pubblicato l'ultimo emendamento finora Guerra con gli alberi – una parabola amaramente divertente dei due anni di misure insensate che abbiamo vissuto.

Vive con la moglie alla periferia di Praga ed è padre di due figli.

Altro su Wikipedia